Agenda

Febbraio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29

Contatti

2° CIRCOLO DIDATTICO

Mons. Petronelli”

via Mons. Petronelli, 22 - 76125 TRANI

C.F. 83001990726 Cod. Mecc.: BAEE17300C

Tel./Fax Segr. 0883/583677

Tel. Dir. 0883/583442

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

posta certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

oggi 06

Non è un giorno di festa, neanche una giornata della memoria, di commemorazione.
È un giorno, come gli altri, in cui si cerca di maturare la “consapevolezza” su qualcosa che ci appartiene: la diversità. E nella moltitudine di espressioni di tale diversità c’è anche quella che riguarda l’autismo. Un modo di comunicare, di guardare il mondo, di pensare, particolare: ognuno, in fondo, è diverso a proprio modo.
Ecco perché l’XI Giornata della Consapevolezza sull’Autismo tenutasi lo scorso 2 aprile nel mondo, e che nella nostra scuola si è trasformata in una “tre giorni” che si concluderà il 6 aprile, è una nuova occasione per riflettere, giocare, imparare a relazionarsi con gli altri, ad aver voglia di incontrarsi senza pregiudizi e senza timori.
L’incontro, in fondo, è come una bella musica, fatta di note in armonia, semplice, gioiosa e senza tempo. Ecco perché il motto che abbiamo voluto adottare per questa Giornata è tratto dai versi una canzone italiana “eterna”: nel blu dipinto di blu con te!
E il blu, colore enigmatico che vuole rappresentare la voglia di conoscere e di conoscersi, è il colore che il mondo ha scelto per colorare questa Giornata. Un colore che, nelle sue molteplici sfumature, unisce e rasserena di fronte alla scoperta delle diversità. Ecco perché il colore non è sufficiente senza l’incontro: con te!
Affrontare questi temi significa fare scuola, né più né meno, come sempre. In questi tre giorni guarderemo dei film, disegneremo, discuteremo, narreremo, canteremo, spiegheremo cosa significa accogliere e scoprire le diversità, quelle di cui ognuno è portatore e quelle “particolari”, come può essere l’autismo, con le sue regole originali, le sue stranezze e le sue incomprensioni. Insomma, saranno giorni di scuola ma dipinti di blu...con te!